• L’opzione donna verrà estesa a tutti i lavoratori?

    Ecco la proposta di Walter Rizzetto sull’opzione donna   Il vice presidente della Commissione Lavoro alla Camera Walter Rizzetto ha recentemente avanzato la proposta di estendere l’opzione donna a tutti i lavoratori. L’opzione donna prevede la possibilità di andare in pensione anticipatamente per le lavoratrici che entro il 31 Dicembre 2015 hanno maturato il requisito contributivo di 35 anni e quello di età di 57 anni e 3 mesi per le dipendenti del settore pubblico e privato e di 58 anni e 3 mesi per le lavoratrici autonome. L’opzione donna si rivolge quindi a coloro che rientrano nel metodo misto […]

  • Pensione di vecchiaia e pensione di anzianità: qual è la differenza?

    Ecco cosa sono la pensione di vecchiaia e la pensione di anzianità   Spesso, la pensione di vecchiaia e la pensione di anzianità vengono confuse, o si ritiene che siano la stessa cosa. Facciamo quindi un po’ di chiarezza per capire la differenza!   La pensione di vecchiaia indica il raggiungimento del trattamento previdenziale in base ai requisiti di età. Si tratta quindi di una prestazione economica concessa ai lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato e ai lavoratori autonomi una volta entrati in possesso dei seguenti requisiti anagrafici: 66 anni e 7 mesi per i dipendenti privati (65 anni […]

  • Pensioni per forze armate e militari: quali sono i requisiti?

    Ecco come funzionano le pensioni per i dipendenti delle forze armate e i militari   I dipendenti delle forze armate e i militari, così come tutti i lavoratori impiegati nel settore della difesa, della sicurezza e del soccorso pubblico hanno diritto ad un trattamento privilegiato che consente loro di andare in pensione al sussistere di determinate condizioni speciali. Rientrano in questa categoria tutti coloro che operano nel comparto della difesa e della sicurezza pubblica, tra cui: Dipendenti dell’esercito, della marina e dell’aeronautica Guardia di Finanza Polizia penitenziaria Polizia di Stato Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Guardia Forestale A tutte […]

  • Taglio delle pensioni: le penalizzazioni non saranno uguali per tutti

    A quali penalizzazioni saranno soggette le pensioni?   Matteo Renzi ha annunciato il cosiddetto Ape (Anticipo Pensionistico) per consentire l’uscita dal mondo dal lavoro qualche anno prima. L’importo della pensione durante gli anni di anticipo verrebbe erogato dalle banche fino a quando il lavoratore non avrà raggiunto la pensione vera e propria. Naturalmente, a fronte della possibilità di andare in pensione anticipatamente, vi saranno delle penalizzazioni sull’assegno pensionistico, che variano a seconda di quando si deciderà di andare in pensione. Il Ministro del lavoro Giuliano Poletti ha annunciato che i tagli sulla pensione anticipata non saranno uguali per tutti. Questa […]