suicidio

  • “Sono vicino al suicidio”: quando lo Stato Italiano è assente

    In data 01 Marzo 2014 abbiamo ricevuto da Ruggero (omettiamo il cognome per privacy) l’e-mail che riportiamo qui di seguito integralmente così come ci è pervenuta. Alle Istituzione (INPS, Governo, Enti, etc.) e non, che vorranno prendere contatto con l’interessato, chiediamo di scriverci per ottenere i dati dello stesso che spera per il nostro tramite di trovare risposta alle proprie necessità. “Ho un problema tutt’ora ricevo una pensione civili della cifra di 290 euro calcolando che ho perso un occhio dopo un infortunio sul lavoro nel 1997 e per far un piacere al mio capo non ero andato in infortunio […]