pensioni

  • Perequazioni: è il giudice l’ultima spiaggia?

    Il fatto che ormai, in Italia, i pensionati non sappiano più a che santo votarsi per ottenere una pensione decente (per chi c’è l’ha) o per veder garantito il proprio diritto al ritiro del lavoro (per tutti gli over sessanta) è ormai un dato di fatto. A volte sembra che l’unica speranza per ottenere un compenso equo e che permetta per lo meno di vivere sia rivolgersi alla giustizia! Giustizia sociale è quanto cercano i pensionati, e giustizia è quanto ha ottenuto un pensionato che si è rivolto alla sezione lavoro del tribunale di Palermo contro le norme di perequazione […]

  • Pensioni: la spesa per i ricchi e quella per i poveri

    Sembrerebbe incredibile, ma secondo i dati diffusi dall’Istat sui trattamenti pensionistici nel 2011, la spesa per il 44% delle pensioni più povere sarebbe stata praticamente uguale a quella per il 5% di quelle più ricche. Insomma, nel corso del 2011, i pensionati che hanno guadagnato più di tremila euro al mese (parliamo di quasi 900 mila persone), avrebbero preso complessivamente quanto recepito da 7.3 milioni di pensionati che non raggiungono la quota di mille euro mensili. La differenza, giudicata incredibile (e da alcuni ingiusta), riguarda anche il sesso dei pensionati. Sarebbero più di tre quarti gli uomini titolari di pensioni […]

  • Baby pensioni: no al prepensionamento per i militari

    La notizia della possibilità di lasciare in anticipo il lavoro per i militari non ha fatto in tempo ad essere pubblicata, che è già stata smentita, come ormai sta avvenendo sistematicamente per ogni dichiarazione sulle pensioni. Il senatore del Partito Democratico Nicola Latorre è intervenuto sul decreto attuativo proposto dall’ex ammiraglio Di Paola, ministro della difesa con il governo Monti, che prevedeva la riduzione della spesa militare tramite il prepensionamento di diverse migliaia di militari, a cui sarebbe stato consentito di andare in pensione a cinquant’anni, con dieci anni di anticipo rispetto a quanto previsto per la maggior parte delle […]

  • Baby pensioni: il sogno possibile di poche categorie

    Ritirarsi dal lavoro a cinquant’anni, mantenendo fino all’ 85% della pensione è un sogno? Non per alcune categorie di lavoratori, che grazie ad un provvedimento ideato dall’ammiraglio Giampaolo Di Paola, ex ministro della difesa nel governo di Mario Monti, potrebbero veder anticipata l’età del ritiro dal lavoro.Il provvedimento era stato pensato all’interno di un’ipotesi di riforma delle Forze Armate, necessaria per ridurre il numero delle persone in servizio, che sarebbero quindi congedate con un decennio di anticipo rispetto a quanto previsto dalle normative in vigore. Prevedibilmente, l’ipotesi ha suscitato numerose polemiche, soprattutto da parte di coloro che pur svolgendo lavori […]