ministero del lavoro

  • Presidente Renzi, si è scordato delle pensioni?

    Dei discorsi per la richiesta di fiducia alle Camere del neopresidente del Consiglio Matteo Renzi, si sono versati fiumi di inchiostro negli scorsi giorni, e ancora se ne continuano a versare. Nonostante nel discorso per la fiducia non si richieda solitamente l’enunciazione di una strategia dettagliata, sono piovute da molte parti critiche sulle parole dell’ex segretario del Partito Democratico, in quanto a parere di molti avrebbe elencato solo una serie di intenti, senza però indicarne le possibilità di copertura finanziaria o di concreta risoluzione. Tra i dimenticati dal discorso di Renzi ci sono però diverse categorie, tra le quali quella […]

  • Il futuro dell’Inps e dei pensionati

    Dopo le dimissioni forzate dell’ex presidente  Inps Antonio Mastrapasqua a causa di uno scandalo che lo ha coinvolto in merito alla gestione dell’Ospedale Israelitico e ad una presunta truffa nei confronti della Regione Lazio (se vi siete persi l’articolo leggetelo qui), si è aperto il toto nomi su chi sarà incaricato per la direzione dell’ente. Il caso Mastrapasqua per ora ha ottenuto almeno un effetto: non sarà più possibile per una persona accorpare più cariche importanti, come la presidenza dell’ente pensionistico ed altre cariche di alto livello appunto. Tolti quindi coloro che già occupano posizioni di rilievo, chi potrebbe essere […]

  • Ipotesi di abbassamento dell’età pensionabile

    Dopo le accese discussioni causate dalle norme previste dalla Legge di Stabilità (se non hai letto gli articoli vedi qui e qui) e le critiche dei sindacati e di Confindustria, una nuova ipotesi farà discutere cittadini e parti sociali. Il ministro del lavoro Enrico Giovannini ha tenuto a precisare che la Legge di Stabilità 2104 non subirà modifiche sostanziali per quanto riguarda le pensioni durante l’iter di approvazione in Parlamento, ma ha affermato che l’ipotesi di pensionamento prima del compimento dei 62 anni di età non è esclusa. Secondo il Ministro sarebbe infatti possibile studiare un progetto di pensionamento per gli […]

  • Esodati alla conta: Inps nella task force

    Il problema è più grave di quanto non era apparso in un primo momento al governo. Il popolo degli esodatinon sarebbe di sole 35000 unità come paventato in un primo momento dalla Fornero ma addirittura potrebbe arrivare a 365000. Allora non c’è tempo da perdere e il governo ha dovuto mettere in piedi in tutta fretta una task force, un tavolo tecnico a cui fare sedere Ministero del Lavoro, INPS e Ragioneria dello Stato. Il primo obiettivo è capire con certezza di quante persone stiamo parlando, quante sono le persone che hanno fiduciosamente stretto un accordo con il loro datore […]