inpdap

  • Micro prestiti INPS online

    NoiPa: il servizio di micro prestiti online dell’INPSA seguito della nascita del NoiPa, il portale riservato a tutti i dipendenti delle pubbliche amministrazioni e gestito dal Ministero del Tesoro, è stata istituita dall’INPS (ex gestione INPDAP) un’apposita sezione riservata che consente ai dipendenti di effettuare online la richiesta di un micro prestito all’ente stesso. Come funziona il servizioQuesta funzionalità consente agli amministrati, che sono stati identificati (quindi iscritti al sito), che dispongono di un PIN o di una Carta Nazionale dei Servizi e che inoltre indicano il conto corrente di cui sono titolari e sul quale viene accreditato il proprio stipendio, di ottenere un micro prestito […]

  • Pensione telematica ex-INPDAP / ENAM

    Nuove disposizioni ministeriali per quanto riguarda la presentazione delle domande di pensione: dal Gennaio 2013, infatti, tutte le richieste potranno essere inoltrate per via telematica tramite canali preposti usando il codice PIN personale. Nelle pratiche inserite nel nuovo processo telematizzato ci sono anche le variazioni della posizione assicurativa, le domande di ricongiunzione, le prestazioni creditizie e sociali e alcune borse di studio.Niente più carta per le pratiche Inps ex gestione INPDAP. L’anno 2013 è iniziato con una novità già da tempo annunciata da circolari ministeriali che coinvolge  la riorganizzazione della pubblica amministrazione e  si concretizza con la presentazione in via telematica di richieste […]

  • Mutui agevolati INPDAP ai dipendenti statali

    Nel novero dei mutui ipotecari rientrano quei finanziamenti concessi a tassi agevolati dall‘INPDAP ai dipendenti statali, al fine di consentire loro l’acquisto della prima casa. Questi mutui sono dedicati a tutti i dipendenti e i pensionati INPDAP (Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti delle Amministrazioni Pubbliche), che di recente è stato accorpato all’INPS. Le caratteristiche di tale finanziamento prevedono:– un importo massimo finanziabile di 300.000 euro;– una durata complessiva dai 10 fino ai 25 o 30 anni;– tassi d’interesse vantaggiosi: nell’ordine del 3,75% per i mutui a tasso fisso, mentre per ciò che concerne i variabili del 3,50% nel primo anno e indicizzato all’euribor a 6 mesi con uno spread dello 0,9% dal secondo anno in […]

  • Buco nelle casse dell’INPS di 9 Miliardi

    Questa mattina su Radio24 abbiamo sentito che l’INPS avrebbe dichiarato esserci un “buco” nelle casse previdenziali di circa 9 Miliardi di Euro a causa della fusione con l’INPDAP. Questo ammanco sembrerebbe essere dovuto al mancato versamento dei contributi dei dipendenti statali da parte di alcune amministrazioni locali. Buco Casse INPS A ognuno di Voi lasciamo esprimere liberamente la propria opinione…noi non abbiamo molte parole!