fornero

  • Governo vs pensioniati: primo round!

    E’ scontro acceso all’interno del governo guidato dal premier Matteo Renzi sulla possibilità di uscita anticipata dal lavoro per i dipendenti pubblici. La prima reazione all’ipotesi di pensionamento anticipato avanzata dal ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione Marianna Madia ha risposto per prima l’ex titolare del Lavoro Elsa Fornero che ha affermato: «Alla Madia suggerisco di essere abbastanza attenta, i dipendenti privati farebbero bene ad arrabbiarsi perché non possono essere sempre solo loro a pagare». La presa di posizione dell’ex ministro ha suscitato scalpore e qualche commento anche ironico, in quanto la riforma che dell’ex ministro Fornero porta il […]

  • Presidente Renzi, si è scordato delle pensioni?

    Dei discorsi per la richiesta di fiducia alle Camere del neopresidente del Consiglio Matteo Renzi, si sono versati fiumi di inchiostro negli scorsi giorni, e ancora se ne continuano a versare. Nonostante nel discorso per la fiducia non si richieda solitamente l’enunciazione di una strategia dettagliata, sono piovute da molte parti critiche sulle parole dell’ex segretario del Partito Democratico, in quanto a parere di molti avrebbe elencato solo una serie di intenti, senza però indicarne le possibilità di copertura finanziaria o di concreta risoluzione. Tra i dimenticati dal discorso di Renzi ci sono però diverse categorie, tra le quali quella […]

  • Solo 17.000 i nuovi pensionati della scuola

    Se c’è un ambito di lavoro dove la riforma Fornero ha colpito più duramente, sicuramente questo è il comparto scolastico. L’aumento dell’età per la pensione, soprattutto per le donne, sta facendo sì che la scuola italiana sia sempre più affidata ad insegnati di più di sessant’anni, spesso stanchi e con una lunga e logorante carriera alle spalle. Parallelamente sono moltissimi gli insegnanti giovani, motivati e spesso precari, che affollano le graduatorie degli istituti e che in molti casi non potranno ottenere un posto di lavoro fisso in tempi ragionevoli. Il bicchiere potrebbe essere visto come mezzo pieno se consideriamo che […]

  • Esodati: (solo) uno su cinque ce la fa

    Torniamo ad occuparci degli esodati, le vittime non preventivamente calcolate della tanto vituperata riforma dell’ex ministro Fornero. Per chi non lo ricordasse (ne abbiamo già parlato in questo blog), gli esodati sono coloro che, incentivati a lasciare il lavoro in anticipo su attribuzione di una buona uscita da parte dell’azienda, si sono visti successivamente negare il diritto alla pensione, e si sono ritrovati quindi senza reddito e senza un posto di lavoro. Per ovviare al problema di queste persone (stiamo parlando di migliaia di uomini e donne praticamente impossibili da ricollocare nel mondo del lavoro) sono stati emessi diversi provvedimenti, […]