ex-inpdap

  • Salve, sono un pensionato statale ex-Inpdap

    Salve, sono un pensionato statale ex-Inpdap  da settembre 2011; il 16 gennaio ho ricevuto dall’Inpdap una raccomandata che comunicava l’avvio di un procedimento di rivalsa nei miei confronti per una somma di € 1.360 da recuperare in unica soluzione ,in quanto , a seguito di una legge (art.1 comma 98 L.228 24/12/12) si stabiliva l’abrogazione  dell’art.12 comma 10 D.L.78/2010 a decorrere dal 1/1/2011, e quindi  il mio TFS già liquidatomi,veniva ricalcolato ed emergeva così un debito di € 1360 verso Inpdap.Il 28 gennaio 2014 mi reco alla sede Inps-Inpdap di Roma4  largo de Balaguer 11 per chiedere chiarimenti,cioè se è giusto rivalersi sul pensionato per loro errore […]

  • Cronaca di ordinaria ingiustizia: 700 euro in meno (per colpa dello Stato)

    Percepire una pensione di seicento euro è purtroppo una situazione che accomuna migliaia di pensionati nel nostro paese, e a cui abbiamo dato più volte spazio in questo blog. Ma se la cifra è quanto rimane in tasca ad una vedova che dovrebbe riceverne settecento in più, la situazione diventa ancor più incredibile! Andiamo per ordine e scopriamo quanto accaduto a Silvia B., una pensionata di Cesena. Silvia è la vedova di un maresciallo dei carabinieri, deceduto per malattia nel 1997. L’Inpdap, come prevedeva la legge, stabilisce di corrispondere alla signora una pensione di reversibilità pari a 2.200.000 lire, sulla […]

  • Ex-Inpdap: stangata in arrivo! Pensionati dissanguati?

    E’ scattato l’allarme tra i pensionati ex-Inpdap: l’Inps avrebbe infatti previsto un taglio sugli assegni per i primi due mesi dell’anno in corso. L’assegno dei pensionati della (ormai ex) previdenza pubblica potrebbe infatti essere ridotto a causa di una trattenuta che andrebbe a compensare le somme percepite dall’ente, che sommate alle regolari pensioni avrebbero generato un debito fiscale da parte dei pensionati stessi. Questo è quanto afferma l’Inps in una circolare diffusa il 13 gennaio nella quale si afferma la necessità del recupero. Già nel 2013 si era verificata una situazione simile, che per circa seimila pensionati si era tradotta […]

  • Micro prestiti INPS online

    NoiPa: il servizio di micro prestiti online dell’INPSA seguito della nascita del NoiPa, il portale riservato a tutti i dipendenti delle pubbliche amministrazioni e gestito dal Ministero del Tesoro, è stata istituita dall’INPS (ex gestione INPDAP) un’apposita sezione riservata che consente ai dipendenti di effettuare online la richiesta di un micro prestito all’ente stesso. Come funziona il servizioQuesta funzionalità consente agli amministrati, che sono stati identificati (quindi iscritti al sito), che dispongono di un PIN o di una Carta Nazionale dei Servizi e che inoltre indicano il conto corrente di cui sono titolari e sul quale viene accreditato il proprio stipendio, di ottenere un micro prestito […]