contributi

  • I contributi scomparsi dei professori (milanesi, per ora)

    Un’altra notizia che ha dell’incredibile è comparsa in questi giorni sui giornali nazionali. Alcuni professori della provincia di Milano, ormai prossimi alla pensione, si sono recati all’Inps per avere il conteggio effettivo dei contributi versati. Hanno così scoperto un buco contributivo che va dall’inizio degli anni settanta fino al 1987, quando molti di loro effettuarono supplenze (anche di lunga durata) presso gli istituti scolastici della provincia di Milano. Il caso, secondo quando calcolato dal Direttore Scolastico della provincia Giuseppe Petralia, riguarderebbe centinaia di persone, ma il numero potrebbe addirittura salire nei prossimi mesi, via via che verranno fatte le opportune […]

  • Legge di Stabilità: i provvedimenti sulle pensioni

    Della tanto discussa e rinviata Legge di Stabilità per il 2014 abbiamo avuto già modo di parlare in più occasioni nei mesi scorsi (se vi siete persi i post leggete qui e qui). Finalmente sembrerebbe che il Governo Letta abbia deciso di fare un regalo di Natale agli italiani, portando a conclusione la discussione dei provvedimenti, messi da parte per dar spazio a questioni evidentemente più importanti, secondo il punto di vista di chi ci governa (ma non secondo quello di pensionati e lavoratori). Siamo ancora in attesa dell’approvazione definitiva (e quindi è d’obbligo usare il condizionale) ma sembrerebbe che un […]

  • Aumenti contributi INPS nel 2013 per le collaborazioni

    In materia di contributi nel 2013 le novità per i contribuenti INPS sono parecchie, fra queste molto rilevanti risultano essere rispettivamente: l’innalzamento dei contributi relativi agli iscritti alla gestione separata dell’INPS e l’adeguamento (verso l’alto) dei massimali e dei minimali di reddito. L’aumento dell’aliquota contributiva per chi ha più forme di previdenzaPer tutti coloro che sono titolari di una pensione o sono iscritti, oltre che a quella dell’INPS, anche ad altre forme di previdenza, scatta l’adeguamento dell’aliquota contributiva, che passa dal precedente 18 % al nuovo 20 %. Se si considera poi, a livello complessivo, anche l’aumento del minimale di riferimento, ecco che l’aumento […]

  • Aumento dei contributi INPS per i commercianti nel 2013

    Anche l’anno da poco iniziato non smentisce la teoria secondo cui la pressione fiscale del nostro paese rischia di soffocare i piccoli commercianti e gli artigiani, ossia la base lavorativa più numerosa e attiva della nostra economia. Infatti, per il 2013, così come negli anni successivi, è previsto un aumento dello 0,45 % dei contributi INPS da versare, relativi a queste categorie, partendo dal già pesante 21,3 % ereditato dal 2012, con questa tendenza che andrà avanti fino al raggiungimento del 24%. Tutto ciò come stabilito l’anno scorso dal Governo in carica. Contributi fissi e variabili: quanto l’aumento incideràI contributi fissi sono quelli che vanno versati a prescindere […]