L’opzione donna verrà estesa a tutti i lavoratori?

Ecco la proposta di Walter Rizzetto sull’opzione donna

 

Il vice presidente della Commissione Lavoro alla Camera Walter Rizzetto ha recentemente avanzato la proposta di estendere l’opzione donna a tutti i lavoratori.

L’opzione donna prevede la possibilità di andare in pensione anticipatamente per le lavoratrici che entro il 31 Dicembre 2015 hanno maturato il requisito contributivo di 35 anni e quello di età di 57 anni e 3 mesi per le dipendenti del settore pubblico e privato e di 58 anni e 3 mesi per le lavoratrici autonome.
L’opzione donna si rivolge quindi a coloro che rientrano nel metodo misto per il calcolo della pensione, che, a fronte di questo pivilegio, dovranno acconsentire che al proprio assegno pensionistico venga applicato unicamente il metodo contributivo, accettando quindi un taglio piuttosto consistente.

Già da tempo, le donne si battono per la proroga dell’opzione donna, ma ora è emersa questa nuova proposta di estenderla a tutti.

 

Opzione donna per tutti?

opzione-donna-per-tuttiIl vice presidente della Commissione Lavoro alla Camera insiste affinché l’opzione donna diventi una misura strutturale per tutti, non solo riservata alle lavoratrici, ma che sia quindi estesa anche ai lavoratori di sesso maschile.

Secondo Walter Rizzetto, tutti i lavoratori dovrebbero quindi avere la possibilità di andare in pensione anticipatamente in questo modo, scegliendo volontariamente che il proprio assegno pensionistico venga calcolato esclusivamente con il metodo contributivo ed accettando quindi i tagli sul proprio assegno pensionistico che ne deriverebbero.

La cofondatrice del Comitato opzione donna Orietta Armillato sembra essere favorevole a questa proposta.

Infatti, il diritto di scegliere di andare in pensione anticipatamente con questo strumento risolverebbe le difficili situazioni in cui molte persone si trovano, non potendo andare in pensione a causa della riforma Fornero.

Tutti dovrebbero essere liberi di decidere di andare in pensione qualche anno prima con il metodo contributivo.

E tu cosa ne pesi? L’opzione donna verrà prorogata ed estesa a tutti i lavoratori?

Posted in:

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *